SALSA DI POMODORO CON POLPETTE

Updated: Jun 12, 2018


Chi non sa fare la salsa con le polpette?! Bene, è dunque tempo che vi dica che questo blog ha un suo fratello gemello in lingua inglese, per i lettori anglosassoni, cioè, ed essi non sanno necessariamente come fare le vere polpette, giusto?

La salsa con le polpette deve essere l’equivalente napoletano del “Sunday Roast”, il piatto nazionale inglese della domenica, ovvero l’arrosto con i suoi vari contorni. A casa mia, le polpette si preparavano solo la domenica, poiché durante la settimana i miei genitori preferivano mangiare la carne semplicemente in padella, o forse perché esse sono un piatto che richiedeva moto più tempo. Forse le polpette sono l’unico piatto per cui le mie zie accettavano il mio aiuto in cucina e la ragione, credo, sia perché le zie sapevano che mi piaceva mangiarne l’impasto crudo, con la scusa di assaggiarlo per controllare il sale ed il pepe. Spero che qualcuno di voi mi capirà…deve pur esservi qualcuno che condivide con me questa passione! Comunque, vi ho già detto della mia debolezza per certi cibi crudi…


Le polpette sono comunque un piatto completo anche se richiedono un po’ di tempo per la loro preparazione e possono anche essere servite da sole con un semplice contorno, perché nelle polpette abbiamo proteine e carboidrati in buon equilibrio. La salsa, che a casa mia si faceva cuocere a lungo, almeno 2 ore, può essere pronta anche in mezz’ora. Il segreto per me consiste nel rompere una polpetta nella salsa durante la cottura così che la salsa si arricchisca sia nel gusto che nella consistenza. Se c’è un eccesso di salsa usatela per condire le fettuccine all’uovo. È la sua morte, come si dice a Napoli per dire che è “l’ideale”, il” massimo”.

  • 500 gr di passata

  • 4 cucchiai di olio d'oliva

  • 500gr di acqua

  • 1/2 bicchere di vino bianco

  • mazzetto di basilico

  • 1 cipolla media

  • Per le polpette :

  • 250 gr di carne macinata magra

  • 3 uova

  • 4 cucchiaini di parmigiano

  • 40 gr di pangrattato fresco

  • 2 cucchiai di uvetta ammollata

  • 2 cucchiai di pinoli

  • sale e pepe

Affetta la cipolla e mettila in una casseruola con la passata, l’olio e l'acqua. Porta ad ebollizione e lascia cuocere a fuoco lento per dieci minuti. Aggiungi il basilico ed il vino. Intanto, prepara le polpette. Mescola la carne con il pangrattato, le uova sbattute, il parmigiano, i pinoli e l'uvetta ammollata. Aggiusta di sale e pepe e forma palline della dimensione di una pallina da golf. Alza la fiamma e quando la salsa ha ripreso il bollore cala delicatamente le polpette, facendo spazio per tutte in modo che siano tutte sommerse. Copri e lascia cuocere lentamente per una mezz’ora, mescolando di tanto in tanto e ricordati di sbriciolare una polpetta durante la cottura. Alla fine, la salsa dovrebbe essersi dimezzata in volume. Condire secondo il gusto e spegnere il fuoco. Accompagnate con bruschette e verdure a scelta. Anche la polenta va bene.

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Instagram Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now